Come si sviluppa un progetto di design, dal primo appuntamento alla consegna dei lavori

Blog

Come si sviluppa un progetto di design, dal primo appuntamento alla consegna dei lavori

Marzo 21, 2022

L’elaborazione di un’idea. Sembra quasi poetico, ma dentro una frase come quella appena citata c’è tutto il significato della parola design. Spesso si tende a legare il termine design all’oggetto firmato, ai grandi spazi arredati con ampi divani, luci, lampade o faretti in ogni dove. Ma il design è una vera e propria disciplina che analizza tutto ciò che serve per realizzare un’idea, coniugando architettura, stile, arte e invenzione.

Design come disciplina

La vera sfida dell’interior designer, dunque, è analizzare e studiare tutte le caratteristiche che un ambiente presenta ed intercettare le sue potenzialità. Per realizzare un progetto di design non servono grandi spazi, né tantomeno oggetti appariscenti. È necessario soltanto lo studio di quanto vi è a disposizione.

Il progetto di design

Design significa progettazione, ossia portare avanti. Un percorso insomma che porta l’idea a realizzarsi in un progetto d’interni dove tutti gli elementi si incastrano perfettamente.

I passaggi del progetto

Si possono contare dodici step: il primo appuntamento conoscitivo, il rilievo dello stato dei luoghi, il concept, il progetto di massima, il progetto esecutivo, i rendering 3D fotorealistici, la scelta dei materiali e delle finiture, la scelta degli arredi e/o la progettazione degli arredi su misura, l’assistenza in showroom, la richiesta di preventivi, la direzione lavori di cantiere e, infine, la consegna dei lavori.

Design come analisi

Un progetto di design non è dunque necessariamente sinonimo di costi elevati, bensì è il frutto di attente analisi e dell’elaborazione di un progetto coerente con le caratteristiche dell’ambiente e che vede le scelte cromatiche, di illuminotecnica e di arredo come un tutt’uno e non come conseguenza di scelte indipendenti l’una dall’altra. Studiando lo spazio si può intervenire sulla scelta dei colori, sulla scelta degli arredi e sulla loro disposizione, così come sulla scelta e sulla distribuzione dell’illuminazione. E l’oggetto di design non deve prevalere sull’intero progetto, ma esserne parte in modo armonioso.

Per maggiori informazioni contatta Areazero, lo Studio di architettura e interior design di Pasquale Clemente, Via Don Giustino Russolillo, 23 70042 – Mola di Bari (Ba), telefono +39 3491313059.

Oppure visita il sito internet www.areazerodesignstudio.it e scrivi a areazero.designstudio@gmail.com.