Terrazze e giardini, come progettare il proprio nido verde

Blog

Terrazze e giardini, come progettare il proprio nido verde

Aprile 2, 2022

Uno degli errori che spesso si commettono quando si idealizza la casa, è quello di pensare a terrazze e giardini come zone aggiuntive. Dovrebbero invece essere pensati come inglobati, perché si tratta ormai in tutto e per tutto di ambienti dello spazio domestico. La natura e il verde conferiscono benessere e apportano dei benefici alle nostre vite, e in un periodo come quello difficile in cui stiamo vivendo, la casa va vissuta a 360 gradi, senza dimenticarsi di spazi importanti come quelli esterni. Per renderli confortevoli e sfruttabili sarebbe bene valorizzarli con la corretta collocazione di piante e fiori e con il giusto arredo, in modo da rendere la parte esterna una prosecuzione di quella interna. Giardino e terrazza, durante la bella stagione, possono rappresentare un’ottima soluzione per trascorrere del tempo nel verde, all’aria aperta, rilassandosi e godendosi dei momenti di serenità. Possiamo pensare a cinque punti per progettare questi preziosissimi spazi esterni.

La dimensione degli spazi

Importantissimo non dimenticarsi che lo spazio esterno è da gestire in maniera intelligente, quasi quanto quello interno, considerandone le corrette proporzioni. L’ideale è utilizzare arredi di forme e dimensioni consone ai metri a disposizione, soprattutto se si tratta di piccoli balconi e terrazzi.

Terrazza e giardini come spazi di qualità

Cosa realmente si vuole dalla propria terrazza o dal proprio giardino? Magari un angolo relax, o forse un grande tavolo per pranzi e cene in compagnia. Da questo interrogativo, parte tutta la progettazione dello spazio esterno.

Scegliere lo stile giusto

Perché il nostro giardino o la nostra terrazza siano davvero un prolungamento della nostra casa, occorre selezionare uno stile consono a quello utilizzato per l’interno dell’abitazione. Spesso è necessario cercare di abbinare i complementi, senza dimenticarci come sono arredati gli ambienti interni della casa.

La natura come primo arredo

Certamente gli spazi esterni vanno adornati con piante, fiori colorati e profumi. Tutto questo a seconda dei propri gusti, senza dimenticare, come si spiegava prima, lo stile consono agli spazi interni.

La giusta illuminazione

All’aria aperta non tutte le lampade sono funzionali, ma soprattutto non tutte le lampade possono essere montate: è per questo che è bene scegliere la giusta fonte di illuminazione.I modelli sono infiniti, le forme anche. È da tenere presente che la luce può fungere, oltre che da elemento funzionale, anche da elemento decorativo, sotto forma di lucine, ghirlande o lanterne.

Per maggiori informazioni contatta Areazero, lo Studio di architettura e interior design di Pasquale Clemente, Via Don Giustino Russolillo, 23 70042 – Mola di Bari (Ba), telefono +39 3491313059.

Oppure visita il sito internet www.areazerodesignstudio.it e scrivi a areazero.designstudio@gmail.com.